Share |

Il Santo del giorno

 

Novembre 2019
LU MA ME GIO VE SA DO
     123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

8 Novembre

Nome: GOFFREDO

S. GOFFREDO
Vescovo († 1115)

 

(Goffredo, dal germanico “Gudba” = Dio; e “frithu” = pace). La prima Crociata fu portata al successo dal più celebre Goffredo dell’età di mezzo: Goffredo conte di Buglione, conquistatore di Gerusalemme. Egli ebbe il titolo di “Difensore del Santo Sepolcro”, e più tardi venne reso particolarmente celebre da Torquato Tasso, nella sua Gerusalemme Liberata. Goffredo era un giovinetto al tempo della prima Crociata, e più tardi divenne monaco dell’abbazia di Monte San Quintino, dove fu ordinato sacerdote. Divenne Abate di un altro monastero, a Nogent, e si distinse non soltanto per la sua preparazione dottrinale e spirituale, ma soprattutto per la sua integrità morale, rara in tempi in cui gran parte dell’alto clero era contaminata dalla simonia.
Per i suoi meriti i feudatari e il Re lo elessero Vescovo di Amiens, dove entrò a piedi nudi, in abito da pellegrino, evitando ogni fasto. Il Vescovo san Goffredo fu veramente degno del suo nome, perché cercò senza riposo di ristabilire nella diocesi quella pace di Dio a cui il suo nome accennava. In quel tempo la città di Amiens cercava di organizzarsi in libero comune, scrollando il giogo dei feudatari. In molte città, i Vescovi, eletti dai feudatari e gelosi dei propri privilegi temporali, contrastavano le tendenze comunali del popolo, appoggiando invece chi aveva in mano il denaro e le armi. San Goffredo, al contrario, fu con i propri cittadini, alleato dell’iniziativa comunale, che però fallì. Quando i feudatari ripresero il controllo della città, la vita del Vescovo amante della giustizia divenne ancor più difficile. Era ancora giovane quando si ammalò, fuori di Amiens, durante un pellegrinaggio. Morì l’8 novembre 1115.