Share |

Il Santo del giorno

 

Dicembre 2018
LU MA ME GIO VE SA DO
      12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

6 Dicembre

Nome: NICOLA

S. NICOLA di BARI Vescovo (IV sec.)

 

E’ uno dei santi più celebri e più amati, in tutti i tempi e in tutti i paesi. Nicola visse in Licia, nell’Asia Minore, al tempo di Costantino, e fu Vescovo di Mira. Era già celebre tra i Santi quando, al tempo delle invasioni turche, le sue reliquie furono poste in salvo da 62 soldati di Bari, diventati devoti corsari. A Bari, il 9 maggio del 1087, le reliquie di San Nicola vennero accolte con grandissimo onore, e conservate nella celebre cattedrale del grande porto pugliese. Da Bari il culto di San Nicola, corse terre e mari giungendo fin nella lontana Russia, di cui il Vescovo di Mira divenne, ed è ancora, il patrono. Egli fu un po’ il San Francesco dell’Alto Medioevo, grazie ai suoi miracoli di delicata carità, specialmente in favore dei semplici e dei piccoli. Le storie di San Nicola erano numerosissime, e tutte pittoresche. Le più caratteristiche sono quelle dei marinai, che il Vescovo di Mira salva dalle tempeste (e infatti i marinai considerano San Nicola tra i loro protettori), e quelle degli scolaretti (che lo venerano anch’essi come Patrono). Tra queste una che ha per protagonista un feroce macellaio pagano di Mira, il quale sgozza tre fanciulli e li taglia a pezzetti. Interviene il Vescovo, ricompone i tre ragazzi dai pezzetti, rende la vita, e converte il macellaio. Un’altra storia ugualmente celebre e frequentemente raffigurata, è quella dei tre globi d’oro che il Santo gettò, dalla finestra, nella casa di tre oneste fanciulle destinate dal padre al meretricio, perché, poverissime e senza dote. Altre storie parlano di miracolose elargizioni di cibo, di ingiuste esecuzioni sospese, di giuramenti sacrileghi smascherati. E dovunque spuntano fanciulli beneficati e genitori esauditi. San Nicola è stato identificato con il benefico personaggio natalizio che porta doni ai bambini e li rende felici. Non c’è dubbio, ormai, che la figura del moderno Babbo Natale, sia ispirata proprio a San Nicola, e che il cappuccio foderato di pelliccia non sia che la trasposizione di una mitria vescovile. Lo conferma, del resto, anche il nome: perché il Babbo Natale della tradizione nord-europea - e oggi americana - si chiama Santa Claus, e tale nome deriva da Nicola, attraverso il tedesco Nikolaus.