Share |

Il Santo del giorno

 

Aprile 2020
LU MA ME GIO VE SA DO
   12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

26 Marzo

Nome: EMANUELE

S.EMANUELE
Martire (epoca ignota)

 

Molti, conoscendo la diffusione del nome di Emanuele, si meraviglieranno nel sapere che di Santi con questo nome ce n’è uno solo, e neanche ben noto, anzi oscuro, di epoca incerta, ricordato in un gruppo di quaranta Martiri. In realtà, la fama e anche la bellezza del nome di Emanuele non è legata ad un Santo, ma allo stesso Salvatore. Il Vangelo di Matteo, dice, parlando della nascita del Bambino di Betlemme: “Tutto ciò avvenne affinché s’adempisse quanto aveva detto il Signore a mezzo del Profeta: Ecco, la vergine concepirà e darà alla luce un figlio, che sarà detto Emanuele” (Mt 1,23), che vuol dire “Dio è con noi”. E’ perciò l’attributo tipico, completo e consolante del Messia, cioè del vero inviato da Dio per la salvezza del suo popolo. Emanuele è diventato per i cristiani nome proprio, come altri attributi di Gesù.
“Emmanuele” è infatti il titolo glorioso di Gesù soprattutto nella sua Resurrezione. Perciò, più o meno consapevolmente, i genitori che impongono ad un figlio il nome di Emanuele, o ad una figlia quello di Emanuela, più che richiamarsi alla devozione di un Santo particolare, onorano Gesù con uno dei suoi più belli attributi, come accade anche per il nome di Salvatore.
Ma esiste anche un Sant’Emanuele, che la Chiesa festeggia oggi insieme con Quadrato e Teodosio, in un gruppo di quaranta martiri d’epoca incerta. Pare fossero originari dell’Oriente, e in tempi di persecuzione, il primo di essi, Quadrato, che era Vescovo, venne allontanato dalla sua diocesi e diffidato di proseguire la sua opera. Egli seguitò però a predicare, a battezzare, ad assistere i fedeli, fino a che non venne catturato e condannato a morte. Dietro il suo esempio, altri 39 cristiani, uomini e donne, giova-ni e vecchi, ricchi e poveri, si presentarono al governatore della provincia dichiarando la loro fede. Furono tormentati nella speranza di vederli apostatare, e poiché nessuno cedette, tutti furono messi a morte.