Share |

Il Santo del giorno

 

Maggio 2020

14 Aprile

Nome: LAMBERTO

S. LAMBERTO
Vescovo († 688?)

 

La Vita è stata scritta da un monaco agli inizi del sec. IX. Si tratta di un documento prezioso composto con l’aiuto delle carte dell’abbazia; disgraziatamente esso è incompleto. Lamberto appartenente a una ricca famiglia, fu mandato alla corte del re per ricevere una buona educazione. Invece di scegliere una carriera laica, entrò nel monastero di Fontanelle, che era stato fondato allora da S. Vandregisilo, da cui era anche governato (664-665). Alla sua morte Lamberto gli succedette (668) e tenne il governo dell’abbazia per la durata di dieci anni e cinque mesi, fino al 678. Durante questo periodo l’abbazia ebbe un importante incremento patrimoniale da parte di Childerico II. Teodorico III, invece, le fece dono di un possesso posto a Donzère in Provenza, dove, ad opera dei monaci di Fontanelle, fu fondato un monastero dipendente. Il 1° novembre 678 morì il Vescovo di Lione, Genesio e Lamberto fu chiamato a succedergli, mentre a Fontanelle veniva sostituito da S. Ansberto. Dell’episcopato di Lamberto mancano notizie; egli figura nel 683 con il suo titolo come firmatario di un documento di Aigliberto, vescovo di Le Mans. Morì prima del 688, poiché il suo successore Godino era già in carica il 30 ottobre 688. La sua festa si celebra il 14 aprile.