Share |

Il Santo del giorno

 

Agosto 2022

2 Luglio

Nome: EUGENIA

Beata EUGENIA JOUBERT
Vergine (1876-1904)

 

Contemporanea di S. Teresa di Gesù Bambino e della Beata Elisabetta della Trinità, Eugenia Joubert, nata a Yssingeaux l’11 febbraio 1876, da buona e distinta famiglia, rassomiglia alle sue coetanee francesi per l’intenso amore a Gesù, per lo spirito d’infanzia spirituale, per l’intimità vissuta con Dio. Assai sensibile e dotata, inclinata alla preghiera, assetata di conoscere Dio, trascorre la sua giovinezza tra la famiglia e la scuola, tenuta dalle suore di s. Giuseppe, in cui matura una buona formazione cristiana e una notevole cultura. Immersa nella bellezza della natura e ancora di più davanti al Tabernacolo, ama la preghiera prolungata e insegna a pregare ai fratelli più piccoli della sua numerosa famiglia e ai bambini che l’avvicinano, affascinati dalla sua singolare dolcezza e bontà, è devotissima della Madonna. Ama i poveri. A 19 anni, lascia la casa per consacrarsi a Dio tra le suore della Santa Famiglia del Sacro Cuore, fondate da pochi anni dalla Madre Maria Ignazia Melin e dal P. Rabussier Gesuita, a Le Puy-en-Velay. Ed è proprio qui, che, diventata suor Eugenia, subito si distingue per la dedizione straordinaria a Cristo, per la vita di singolare intimità con Lui, alla scuola di Maria Santissima Immacolata.
Il suo unico desiderio è farsi piccola, sempre più piccola, fino a scomparire perché Gesù si stabilisca totalmente in lei. Subito dopo la professione religiosa, suor Eugenia è impegnata nello studio e nel catechismo ai piccoli più poveri e più abbandonati, a Parigi, a Liegi, nelle diverse case della sua congregazione in crescita. Eugenia si dona completamente in sacrificio per far conoscere e amare Gesù: avvengono veri prodigi di trasformazione nei bambini e nei ragazzi più difficili che ella pre-para alla prima Comunione e alla Cresima, a un’intensa vita cristiana. Il lavoro apostolico in cui dà tutta se stessa, la conduce alla grave malattia di polmoni, che nonostante le cure premurose, la porta all’incontro con Dio a soli 28 anni, il 2 luglio 1904. E’ stata beatificata da Papa Giovanni Paolo II il 20 novembre 1994. Modello per i catechisti.