Share |

Il Santo del giorno

 

Ottobre 2021

29 Settembre

Nome: MICHELE, GABRIELE, RAFFAELE

Santi MICHELE, GABRIELE E RAFFAELE
Arcangeli

 

Michele, il cui nome ebraico significa “chi è come Dio?”, è ricordato due volte dal profeta Daniele come protettore del popolo eletto (Dan 10,13 e 12,1). L’apostolo s. Giuda Taddeo nella sua lettera lo presenta in lotta contro Satana per il corpo di Mosè. Giovanni nell’Apocalisse (12,7) illustra la lotta tra Michele e i suoi angeli contro il drago infernale. La Liturgia dei defunti lo presenta come colui che accompagna le anime dal Purgatorio all’incontro definitivo con Dio. Già soltanto il suo nome esprime l’adorazione che noi dobbiamo avere per Dio, al quale nessuno è superiore, essendo il Signore e il Creatore di tutto. La sua festa è fissata il 29 settembre perché in questo giorno gli fu dedicata una chiesa a Roma sulla via Salaria.
Raffaele, il cui nome significa “Dio è medicina”, appare nel libro di Tobia come il compagno e l’amico nel viaggio del giovane Tobia nel paese dei suoi padri alla ricerca di una sposa per la sua vita e come colui che gli ha guarito il suo vecchio padre, piissimo israelita, diventato cieco. E’ per questo considerato il patrono dei viaggiatori e dei fidanzati cristiani.
Gabriele, il cui nome esprime “forza di Dio” è l’arcangelo che apparve a Zaccaria, come “colui che sta al cospetto di Dio” per portargli l’annunzio della nascita di Giovanni Battista, il precursore di Gesù. Gabriele è il medesimo che annuncia alla Vergine Maria, che sarebbe diventata la Madre del Figlio di Dio fatto uomo, al quale avrebbe posto nome Gesù (Lc 1,5-22; 26-38). Già il profeta Daniele (8,16; 9,21) gli aveva riconosciuto il compito di portare i grandi annunci di Dio all’umanità. Dalla Sacra Scrittura e dalla tradizione della Chiesa, sappiamo dunque che gli Angeli hanno il loro posto nella storia della salvezza operata da Dio; essi sono a servizio di Dio e del Figlio suo Gesù Cristo, per la sua gloria e a beneficio degli uomini; sono modelli di adorazione e di lode, e validissimi intercessori e difensori.