Share |

Il Santo del giorno

 

Aprile 2021
LU MA ME GIO VE SA DO
    1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

2 Marzo

Nome: ANGELA

S.ta ANGELA de la CRUZ
Fondatrice (1846-1932)

 

Angela de la Cruz (Maria de los Angeles Guerrero y Gonzàles) nasce a Siviglia, il 30 gennaio. 1846, in una famiglia di modeste condizioni economiche, ma di grande pietà. Ancora piccola deve abbandonare la scuola per lavorare come operaia in un laboratorio di calzature. Nel 1871, con un atto privato promette al Signore di vivere secondo i consigli evangelici. Nella sua esperienza di intensa preghiera, un giorno, Angela vede una croce vuota davanti a quella di Cristo Crocifisso e riceve l'ispirazione di immolarsi con Lui per la salvezza delle anime. Sentendosi chiamata alla vita religiosa, desidera entrare tra le Carmelitane, ma il suo direttore spirituale le consiglia le Suore della Carità. A causa di problemi di salute, deve però abbandonare l'Istituto. Rientrata in famiglia, si dedica alle opere di carità verso i poveri. Dietro invito del direttore spirituale, inizia a scrivere il diario spirituale, nel quale delinea la forma di vita di una comunità di religiose.
Nel 1875, fonda l'Istituto delle Sorelle della Compagnia della Croce per il servizio a Dio e ai fratelli più poveri e l''assistenza agli infermi. Il motto di Angela affidato alla Compagnia, base di tutta la spIritualità, è: “Farsi povero con il povero per portarlo a Cristo”. Negli intenti di Angela, i con- venti del nuovo Istituto devono essere come dei “Calvari”, dove nel silenzio, nella vita frugale, nella meditazione e nella preghiera incessante, le sorelle si dedichino al servizio di Dio. Papa Pio X, nel 1904, approva l'Istituto, che ha una grande diffusione prima in Spagna, poi, in Italia e nelle Americhe. Il popolo stima la fondatrice ha una grande fiducia nella sua presenza materna, tanto che la chiama “Madre dei poveri”. Il suo slancio missionario e la sua totale dedizione ai fratelli, nella semplicità e nell'umiltà, sono di esempio per tutti.
Muore a Siviglia il 2 marzo 1932. Giovanni Paolo Il, il 5 novembre 1982 a Siviglia, durante il suo viaggio in Spagna, la beatifica e il 4 maggio 2003 a Madrid la proclama santa.